Gocce di vita, dì novità…

Lo guardavo e lo riguardavo.. Nero con le borchie.. Bello ma mancava qualcosa.. Qualcosa di mio..

Mi ci sono persa

Nel disegno, nei suoi colori forti, nel bianco e nero.. Nei suoi contrasti

Ho osservato il rosso, allagare le cuciture, riempirle, allagarle di passione, come sangue che scorre nelle vene..

Osservavo le gocce… Sentivano il mio ghigno, come qualcosa che inizia o finisce, perché tu lo vuoi..

Ora mi guardava lui, quasi come se aspettasse “il colpo di grazia”.. Gliel’ho concesso.. Uno spruzzino, una nuvola di gocce colorate.. È tutto finito…

Sei pronto per essere indossato.